La maggior parte dei consumatori confonde la differenza tra il colesterolo negli alimenti e il colesterolo nel sangue. Sebbene ci sia una relazione tra questi, c’è una differenza importante tra i due.

Per aiutare a chiarire la confusione, è importante ricordare quanto segue:

  • Il nostro corpo produce colesterolo da tutto ciò che mangiamo, ma soprattutto dalle calorie in eccesso. Le calorie in eccesso possono essere grassi, carboidrati o proteine.
  • I grassi saturi stimolano il corpo a produrre colesterolo. Per questo motivo, è molto importante evitare cibi ricchi di grassi saturi, piuttosto che evitare cibi ricchi di colesterolo.

È importante controllare il colesterolo nel sangue al fine di apportare i cambiamenti necessari al nostro stile di vita – ad esempio: cambiamenti nella dieta, esercizio fisico, smettere di fumare – e/o richiedere il parere medico e la migliore terapia per ridurre l’ alto tasso di colesterolo nel sangue. Meglio ancora, mangiare con moderazione, fare esercizio fisico regolarmente e non fumare. Perché aspettare un livello di colesterolo alto nel sangue per correggere il proprio stile di vita? Sappiamo tutti quanto sia difficile cambiare le nostre abitudini.

Per evitare di avere un alto livello di colesterolo nel sangue, devi:

  • Evitare di mangiare troppo. Ricorda che mangiare in quantità smisurate incoraggia il corpo a produrre più colesterolo.
  • Evitare i grassi saturi. In generale, i grassi saturi si trovano negli alimenti grassi di origine animale come carne, latte e formaggio. Infatti, piselli, lenticchie e fagioli sono una buona alternativa per sostituire i cibi animali perché contengono le proteine ​​di cui il corpo ha bisogno senza grassi saturi.
  • Evitare di prendere peso. Se sei in sovrappeso, cerca di recuperare il tuo peso normale con una dieta equilibrata e un regolare esercizio fisico.

Testo riprodotto con il permesso di USADPLC